Impermeabilizzazione cotto: trattamento antimacchia

Impermeabilizzante per cotto

Tutti i tipi di Cotto richiedono un buon trattamento di protezione, dato che, anche i meno porosi assorbono le macchie troppo profondamente perché esse possono poi venire rimosse.

Trattamento antimacchia

PRIMER K e COTTAGE sono trattamenti con sigillanti in base acquosa: sono due prodotti a base di particolari emulsioni acriliche che consentono un trattamento di protezione delle superfici in Cotto.

Caratteristica di questo tipo di trattamento è che il film consente una certa traspirazione del Cotto pur impedendo alle macchie di penetrare. Il sistema dei tubicini di Karstens modificati consente di stabilire il numero di mani necessarie per ottenere la protezione antimacchia. Normalmente 2–3 mani sono il minimo sufficiente.

PRIMER K forma un film dell’aspetto più satinato, mentre il film di COTTAGE e più lucido. COTTAGE inoltre è prodotto con una colorazione mattone per tonificare il cotto. Eventualmente anche PRIMER K può essere colorato allo stesso modo.

Se invece si desidera un film protettivo non lucido si può addizionare il trattamento di protezione cotto lopacizzante (Opacizzante C) al
COTTAGE o al PRIMER K fino al massimo del 10% (1 litro per 10 litri di prodotto).

Impermeabilizzazione cotto esterno

PRIMER K puo essere utilizzato anche all’esterno su terrazzi sospesi o al piano terreno se non vi sono problemi di migrazioni delle efflorescenze dovute all’umidità.

Si può fare il trattamento all’esterno con PRIMER K e catalizzatore IPC su cotti a poro aperto posati da almeno un anno, quando si è sicuri che non si possono verificare migrazioni di efflorescenze. Nei casi dubbi è indispensabile effettuare un trattamento antirisalita con IDROPEL.

Anche se il trattamento di protezione cotto Preventivo con IDROPEL si è dimostrato efficacie, per i cotti a poro chiuso all’esterno si preferisce consigliare un trattamento completamente in base solvente (idrofobizzazione con IDROFOB C seguito da OLEO-IDRO o REPELL TON, REPELL C, BASYL COTTO, COTTOLIQ).

Vedi anche  Pulire pavimento in cotto: lavaggi di fondo

Protezione cotto antirisalita

Inoltre, è necessario effettuare un trattamento di protezione cotto antirisalita con IDROPEL, nei casi abbastanza frequenti quando si
vuole effettuare l’applicazione di PRIMER K o COTTAGE subito dopo il lavaggio o su pavimenti di recente installazione e in tutti i casi in cui vi può essere un potenziale problema di migrazione di efflorescenze anche su cotti posati all’interno.

IDROPEL può essere applicato anche sul Cotto umido dopo il lavaggio. Il PRIMER K o il COTTAGE vanno applicati entro qualche ora dall’applicazione dell’IDROPEL o meglio subito dopo l’asciugatura dell’IDROPEL. Questo trattamento di protezione cotto preventivo con IDROPEL è particolarmente consigliato sui cotti a poro chiuso.

Particolare attenzione è necessaria durante l’applicazione di IDROPEL per evitare eccessi di prodotto. La protezione di IDROPEL va fatta assorbire completamente.

Questo può avvenire sui cotti a poro aperto per i quali si consiglia di diluire IDROPEL con il doppio di acqua (1 litro in 16 litri di acqua per cocci a poro aperto e 1 litro in 8 litri di acqua per i cotti a poro chiuso). Eccessi di IDROPEL creano problemi di stendibilità a PRIMER e COTTAGE, che successivamente risultano motto difficilmente decerabili. Applicare sempre una sola mano.

Si effettua il trattamento di protezione cotto di base con PRIMER K su pavimenti di ville, su pavimenti antichi, su pavimenti di ristoranti o cucine soggette a schizzi di olio, cibi e bevande.

Questo trattamento di base si effettua con PRIMER K addizionato con l’indurente IPC in ragione dell’ 1,5% (150-200 gr. per 10 It. di prodotto).

L’uso del catalizzatore IPC in generale non è indispensabile. Consente tuttavia di migliorare in maniera significativa la resistenza alle macchie.

Vedi anche  Trattamento idrorepellente per cotto

Aggiungi le basi colorate

Per ottenere particolari colorazioni o per consentire eventuali imperfezioni si possono aggiungere al PRIMER K le basi colorate speciali in ragione di 200-500 grammi per 10 litri di PRIMER K a seconda del grado di coprenza desiderato.

Sono disponibili le due seguenti colorazioni di base:

  1. COLORCOTTO ANTICO per dare al Cotto una colorazione coprente con un tono marrone che dona al Cotto un aspetto antichizzato.
  2. COLORCOTTO MATTONE coprente per dare al Cotto una colorazione rossa mattone ed esaltare il colore mattone caratteristico del Cotto.

Sono disponibili inoltre tre colorazioni per correggere il tono delle due colorazioni in base su menzionate.

Queste sono:

  • una pasta colorata rossa;
  • una pasta colorata bruna;
  • una pasta colorata gialla.

Queste paste vengono utilizzate per venire incontro a esigenze particolari degli utilizzatori su cotti che possono discostarsi dalle normali colorazioni.

PRIMER K viene steso a pavimento umido su pavimenti ben lavati e risciacquati. Quando si usa il PRIMER K colorato applicare sempre una mano di fondo di PRIMER K neutro.

Contattaci gratuitamente

I nostri articoli
Impermeabilizzazione cotto: trattamento antimacchia
Titolo articolo
Impermeabilizzazione cotto: trattamento antimacchia
Di cosa parliamo
Scopri i vantaggi del trattamento di impermeabilizzazione del cotto: rivolgiti ai professionisti del settore per maggiori informazioni.
Autore
Azienda
Trattamenti.biz
Logo azienda

 

 
 
CHIAMA SUBITO 0694801968
chiama fai click
chiama
chiama gratis e senza impegno

0694801968